mercoledì 4 giugno 2014

Quattro passi...fino a S.Martino

LLa notte passando vedevo una luce sulla montagna, per illuminare,.... ma cosa?
Mi sono interessata...sono i ruderi della chiesetta dedicata a S.Martino, ristrutturati ed illuminati con dei pannelli solari.
Per arrivare alla chiesetta bisogna attraversare una parte di bosco...


 
 
 
 
Un bosco abitato da vecchietti...
 
 
 
 
 
 
Un Cristo con la corona di spine
 
 
 
 
Si può incontrare un vispo scoiattolo
 
 
 
 
 
Ci sono dei funghi
 
 
 
 
 
Alcuni attrezzi del boscaiolo, un rapace, una civetta
 
 
 
 
 
La campanella da suonare quando si arriva, per far sentire  alla valle i rintocchi
 
 
 
 
 
Le prime notizie della chiesetta, trovate nell'archivio della Curia di Trento, risalgono al 1537, i primi restauri le sono stati fatti nel 1606.....
durante la guerra del 1915 - 1918 fu bombardata....
I ruderi ristrutturati al giorno d'oggi e......deturpati dal traliccio dell'energia elettrica
 
 
 
 
 
 
 
 Resti di una pittura
 
 
 
 
Il pavimento in cotto, originale del 1870
 
 
 
 
Fotocopia di una pagina del diario  storico-militare 1915-1916
 
 
 
 
Il panorama...
i ruderi di Castel Romano
i paesi sparsi nella valle
 
 
 
 
 
 
Qualche dolce fragolina da gustare al ritorno. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


 

14 commenti:

  1. 4 passi tra simpatici vecchietti, un immancabile Cristo, scoiattoli, funghi...........panorami mozzafiato....storia , tutte le sfumature del verde e le fragoline....Torno a ripeterti ....falli più spesso questi 4 passi.......un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao FrancaRita avevo dimenticato una cosa importante, la chiesetta e' stata distrutta dai bombardamenti durante la guerra 1915-1916, e' quello il motivo per cui ho postato la pagina del diario militare.....grazie per i saluti e buona serata.

      Elimina
  2. Awesome pictures!!!
    Greetings.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi Ljubinka tanks.... Good evening

      Elimina
  3. Sono rimasta incantata da queste sculture: i simpatici vecchietti,Gli animali
    i funghi,gli attrezzi,ma anche dal bellissimo panorama, sono d'accordo con
    Franca Rita fai più spesso 4 passi ciao a presto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Hamina, grazie. Pensa che fino ad un paio d'anni fa era tutto incolto, poi hanno ristrutturato la chiesetta, pulito ed abbellito il bosco, ora il giorno di S.Martino si festeggia. Belli i tuoi recuperi di cassette....brava.

      Elimina
  4. Credo proprio sia qui dalle mie parti, ma dove di preciso? Hai raccontato questa camminata in modo delizioso. A presto.

    RispondiElimina
  5. Ciao Lara, si può salire con la macchina fino al bosco oppure a piedi percorrendo una stradina dal paese di Cologna vicino Pieve di Bono. Se passi sulla statale quando è buio vedi la luce. Buona serata.

    RispondiElimina
  6. Abito proprio vicino e non ci ho mai fatto caso: voglio proprio andare a farci visita. Grazie per le informazioni. A presto.

    RispondiElimina
  7. L'ho scoperto da poco anch'io....vai vedrai che anche ai ragazzi piacerà.

    RispondiElimina
  8. Un bosco un po' magico, peccato davvero per quel traliccio.
    buon fine settimana
    Paola

    RispondiElimina
  9. Quanti bei posti abbiamo dalle nostre parti !!! Queste sculture sono bellissime e hanno fatto un bel lavoro di restauro della chiesetta !!! Un bacione grande

    RispondiElimina
  10. Non ho capito dove si trova questo bel posticino, S.Martino patrono diCimego, e " li ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pakito, si sale da Cologna più o meno di fronte a Prezzo, il giorno di S. Martino anche li festeggiano, mi sembra che celebrano la S. Messa e poi fanno la polenta per tutti...bacioni.

      Elimina