giovedì 11 luglio 2013

Gotland


Ho impiegato parecchio tempo, perche' filo solo durante i fine settimana, avendo l'arcolaio e relativa attrezzatura in montagna.



 
 
Avevo acquistato un kg.di lana Gotland color grau già cardata.


 
 


Dopo averla filata l'ho binata a tre fili, ottenendo un diametro  abbastanza adatto per poter lavorare dei capi piuttosto grossi.


 
 
 

30 commenti:

  1. Mamma mia che meraviglia ,hai l'arcolaio !!!!!! E sai usarlo!!! Io ne ho uno piccolino della mia nonna , ma non saprei da che parte incominciare così lo tengo per ricordo . Vedere il tuo , così ,in funzione ,mi ha fatto ripensare a lei.....Che brava che sei birbolina !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mirtilla, non è tanto che lo so' usare e mediocremente, bisognerebbe essere più costanti per poter guadagnare una buona manualità. Spero la tua mamma prosegua bene, buona serata.

      Elimina
  2. Ma che meraviglia!! Dove hai acquistato l'arcolaio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pamela, l'arcolaio me l'ha costruito un artigiano, copiando proprio il tipo che usava da noi. In commercio c'è ne sono di più comodi, con due pedali per alleggerire la schiena, ma io ho preferito riprendere il vecchio modello e valorizzare l'impegno dell'artigiano........farò un po' di fatica in più, ma va bene così.

      Elimina
  3. Risposte
    1. Grazie Assunta baci baci baci e buona estate.

      Elimina
  4. Bravissima, è molto bella, che invidia!

    RispondiElimina
  5. Grazie Cinciarella, non devi essere invidiosa, tu hai una passione per la fotografia che ti permette di trasmettere continue sensazioni piacevoli, ciao ciao.

    RispondiElimina
  6. Aggiungo altri complimenti per il bel lavoro. Il filato è perfetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, non proprio perfetto all'inizio binavo a sette, poi ho visto che era meglio a otto.

      Elimina
  7. Rimango sempre incantata davanti a queste lavorazioni, bravissima!!!
    MGrazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary, ma anche le tue creazioni sono stupende, ciao a presto.

      Elimina
  8. Che bello recarsi in montagna e dedicarsi ad un'attività piacevole come quella a cui ti sei dedicata... Bravissima.... Lara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lara non sempre riesco durante il giorno, c'è sempre qualcosa da fare, ma la sera faccio le ore piccole dedicandomi ai lavori che mi appassionano.....ti auguro una buona settimana d'estate.

      Elimina
  9. Brava Birbolina!! A me piacerebbe vedere, appena possibile, anche quello che realizzerai... Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria ora ho alcune cosette da terminare, ma prima dell'autunno devo iniziare qualcosa, che poi naturalmente posterò. Ti auguro un buon lavoro.

      Elimina
  10. Ciao Loredana, anche gli arcolai sono cambiati rispetto a quando ero bambino. Mia nonna e mia madre ne avevano uno di quelli che si aprivano a pantografo. Te li ricordi? Pensa che mia madre mi aveva insegnato a lavorare la lana perché, diceva e dice tuttora, tutto può servire. Naturalmente ora non mi ricordo più niente e mia madre a 97 anni non me lo può certo far riapprendere. Complimenti per i tuoi lavori ed un amichevole abbraccio domenicale.

    RispondiElimina
  11. Mamma mia, dimenticavo, l'abbraccio vale anche per Birba.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembrava strano a Birba che ti dimenticassi di lei......contraccambia e saluta i tuoi "bimbetti"

      Elimina
  12. Ciao Elio, l'arcolaio che dici tu non l'ho mai visto, forse da zona a zona cambiano i modelli, infatti il mio e' una riproduzione di quelli che usavano da noi. Non pensavo che anche tu avessi avuto a che fare con il mondo lanoso, però non mi stupisce, pochi mesi fa ho conosciuto un signore che cardava - filava- e sapeva addirittura fare le calze con i cinque ferri........ero rimasta incantata. Che bella età ha tua mamma, spero sia in buona salute.......a te buona estate!!!!

    RispondiElimina
  13. Come mi piacerebbe un bandana. Per il frebbo autunno.brava il filo adesso e pronto adesso misure..... Ciao da bu a lu e bi

    RispondiElimina
  14. Ciao, prepara le misure e il modello che te la faccio......ma non hai sempre detto che la lana ti pizzica??????

    RispondiElimina
  15. Che bello l'arcolaio, non l'ho mai visto usare "dal vivo"..il filato così prodotto deve essere molto particolare!
    Buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  16. Ciao Carmen, da noi in estate si svolgono delle feste paesane dove vengono riproposti i vecchi mestieri e di frequente ci sono delle donne che mostrano il funzionamento del l'arcolaio. Il filato che ho ottenuto e' a tre fili piuttosto morbido, la lana Gotland e' già da se' morbidissima. Ti auguro una buona estate con piacevoli passeggiate.

    RispondiElimina
  17. Adesso voglio vedere cosa ci fai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola, devo terminare alcune cose inizziate poi cercherò qualche modello adatto, non ho ancora le idee chiare, ma sicuramente una volta finito " ci vorrà il suo bel tempo" lo posterò. Grazie della visita e buona estate.

      Elimina
  18. Ciao, un vero piacere conoscerti...fai un lavoro o hai una passione molto bella ed interessante. Sarà un piacere seguirti! ;) NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao grazie, anche per me e' un piacere. I lavori che faccio sono solo passione, qualcosa lo regalo, anche le richieste delle mie sorelle o di qualche amica, e' regalato. A presto.

      Elimina
  19. che belli questi colori..sono così rilassanti!!!
    bacio!

    RispondiElimina
  20. Ciao, hai ragione e' un colore tranquillo all'opposto del colore brillante del GECO.......

    RispondiElimina